Inspiring People: Paola Peretti

Conosciamo gli speaker di InspiringPR: PAOLA PERETTI risponde ad alcune domande dei ragazzi del Digital Team, un gruppo di giovani professionisti e studenti UniFerpi che gestiscono i social media di InspiringPR.

1. Cos’è l’ispirazione?

Ispirazione per me significa respirare, ossigenare la mente, predisporla all’apertura verso nuovi orizzonti. A volte l’ispirazione è una persona, altre volte è una storia che leggo, un’immagine. Occorre letteralmente fermarsi, aprirsi e cercare il più possibile di guardare le cose da un altro punto di vista. L’ispirazione a volte si riceve, altre volte occorre sforzarsi di trasmetterla. Essere fluidi in questo senso è fondamentale, bisogna aprire i ricettori e catture ogni attimo.

2. Nel 2012 hai co-fondato “Crazy for Digital Marketing”, associazione no profit nazionale e internazionale di cui un elemento della mission è proprio ispirare le persone ad esser più consapevoli sulle potenzialità di progetti scientifici dedicati a persone “speciali”. Ma, prima ancora, quali sono state le ispirazioni che hai ricevuto e le intuizioni che ne hai ricavato per intraprendere questo percorso?

Il digital marketing è pura ispirazione per me, il mio lavoro mi fornisce spunti di riflessione e stimoli ogni giorno. Parte tutto da lì, poi ogni cosa prende forma e si comprende quanto il digital può migliorare le nostre vite, arricchirle, stimolarle…ISPIRARLE. La convinzione è che questa nuova digital era potrà fornire opportunità di vita migliore, abbattere letteralmente delle barriere, soprattutto quelle verso persone “speciali”. Il mio impegno è di ispirare chi fa il mio lavoro a vivere la nostra mission ogni giorno cercando di contagiare tutti con la nostra idea che non siamo pazzi, digital è davvero qualcosa di più di pura tecnologia è una cultura, una filosofia di vita.

3.Del futuro del crowdfunding in Italia se ne discute ampiamente. Nello specifico quanto potenziale può avere, o sta già dimostrando, il civic crowdfunding? Contribuirà ad una nuova percezione dell’amministrazione pubblica?

Il civic crowdfunding può aiutare tantissimo la pubblica amministrazione, sembra banale ma ancora una volta torna quello che abbiamo detto prima riguardo al digital che può e deve ispirare e contribuire attivamente ad un cambiamento. Il crowdfunding parte dal basso e consente di avvicinare tutto, persone progetti istituzioni. Non ho dubbi anche in Italia ne vedremo “delle belle”!

 

© 2021 INSPIRINGPR - FERPI

Usa le opzioni di Opt-out del tuo browser se vuoi disabilitare i cookie. Utilizzando il sito (scroll o navigazione interna), accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi