È il digitale, bellezza!

Premio di studio in memoria di Adriana Ripandelli

IV edizione

Il premio “È il digitale, bellezza!” è promosso da FERPI Triveneto in memoria di Adriana Ripandelli, una delle prime persone in Italia ad aver profondamente creduto nella rivoluzione digitale, investendo la sua forza e la sua professionalità in progetti innovativi che si sono rivelati ispiratori nei loro settori.

Il premio ha lo stesso titolo dell’intervento sull’evoluzione e l’affermazione della comunicazione digitale che Adriana Ripandelli, Chief Operating Officer & Head of Digital di Mindshare Italia, fece come speaker alla prima edizione di InspiringPR – Festival delle Relazioni Pubbliche, nel 2014, a Mestre.

 

 

A chi è rivolto

Il premio è rivolto agli studenti delle Università italiane, corsi di laurea triennale o magistrale nei settori Comunicazione, Relazioni Pubbliche, Marketing, Digital Media ed Economia Aziendale ed è dedicato a un’innovativa tesi di laurea con focus specifico sulla comunicazione digitale, discussa dal 1 maggio 2023 al 1 aprile 2024.

 

Il premio

Il lavoro premiato si aggiudicherà:
• un premio di 2.000,00 Euro;
• uno stage post laurea di 6 mesi, con rimborso spese e ticket, offerto da Mindshare da iniziare entro sei mesi dall’aggiudicazione del premio nella sede di Milano.

 

La Giuria del Premio

Il vincitore sarà scelto da una Giuria formata dal Presidente di FERPI Filippo Nani, dal Presidente del Comitato Scientifico di InspiringPR Massimo Bustreo, dal Consigliere nazionale FERPI Federica Zar, dal Delegato di FERPI Triveneto Ada Sinigalia, dalla Coordinatrice relazioni con le Delegazioni Daniela Ballarini, dal Coordinatore Giovani e UniFERPI Mattia Necchio. Componenti della Giuria anche Mariolina Sattanino giornalista, Roberto Binaghi Chairman and CEO di Mindshare e Toni Muzi Falconi, decano dei relatori pubblici italiani, consulente di direzione.

 

La premiazione

La premiazione, da parte della famiglia di Adriana Ripandelli e di Mindshare, avrà luogo durante la X edizione di InspiringPR, che si terrà a Venezia, nella Scuola Grande di San Giovanni Evangelista, sabato 18 maggio 2024.

 

Come partecipare

Per partecipare al premio è necessario inviare seguente materiale:

  • una copia digitale (pdf) della tesi
  • un breve abstract (1 cartella di testo)
  • voto conseguito
  • riferimenti completi di contatto

entro e non oltre il 10 aprile 2024 all’indirizzo email: premiostudio@inspiringpr.it

> Nel 2023 il premio è stato assegnato a Federica Fasano: la giovane studentessa ha conseguito la Laurea Triennale in Lingue e Comunicazione per l’Impresa e il Turismo presso l’Università della Valle d’Aosta con l’elaborato “L’influenza dei social networks sulle varie fasi del processo d’acquisto dei consumatori appartenenti alla Generazione Z”.

> Nel 2022 il premio è stato assegnato a Federica Nicolamarino: la giovane dottoressa ha conseguito la Laurea Magistrale in Economia e Management Internazionale all’UNIT di Roma, con la votazione di 110 e lode, con la tesi in Digital Marketing, “La loyalty nel digitale, strategie ed aspetti che contribuiscono a determinarla: il caso Amazon e il servizio Prime“.

> Nel 2021 il Premio è stato assegnato all’innovativa tesi di laurea sulla comunicazione digitale di Marcella Ciliberti Tedesco; la giovane dottoressa ha conseguito la laurea in Comunicazione con la votazione di 110 e lode, con la tesi dal titolo “L’impatto della pandemia di Covid-19 sull’industria alimentare: il ruolo della digitalizzazione”. Lo scopo della tesi era di valutare l’impatto che la pandemia di Covid-19 ha avuto sull’industria alimentare, ponendo l’enfasi su questa abbia trovato nel digitale un punto di forza per reagire all’emergenza sanitaria, riuscendo di fatto ad uscirne.

RICORDO DI ADRIANA
Archivio Generale Audiovisivo della Pubblicità Italiana

 

È scomparsa a Roma Adriana Ripandelli, come si sarebbe detto una volta: una persona per bene. Il suo ultimo incarico è stato quello di Chief Operating Officer di Mindshare, ma sarebbe riduttivo ricordarla solo per aver raggiunto i vertici di una delle più importanti società operanti nel mondo del media.

Una donna inarrestabile, in continua evoluzione. La sua competenza, nutrita da una puntigliosa curiosità, le aveva consentito di passare dal mondo della comunicazione tradizionale (aveva iniziato in Saatchi & Saatchi come copywriter per poi diventare account director) a quello del media – dove era approdata agli inizi degli anni 2000 dopo un periodo dedicato alla consulenza strategica – fino a diventare una delle protagoniste del mondo del digital marketing dove si è distinta per il suo acume strategico.

Nata a San Francisco, figlia di un diplomatico, era una cittadina del mondo, parlava fluentemente 4 lingue e si era laureata in Psicologia quando già la sua carriera era ben avviata.

Da giovane, prima di entrare nel mondo della comunicazione, aveva frequentato con un certo successo la scuola di teatro di Vittorio Gassmann con cui aveva anche recitato per un breve periodo.

Stimata dai clienti e dai colleghi, Adriana è stata molto amata dai creativi con i quali ha sempre saputo creare un legame basato su empatia e conoscenza approfondita dei fatti.

RICORDO DI ADRIANA
Archivio Generale Audiovisivo della Pubblicità Italiana

 

È scomparsa a Roma Adriana Ripandelli, come si sarebbe detto una volta: una persona per bene. Il suo ultimo incarico è stato quello di Chief Operating Officer di Mindshare, ma sarebbe riduttivo ricordarla solo per aver raggiunto i vertici di una delle più importanti società operanti nel mondo del media.

Una donna inarrestabile, in continua evoluzione. La sua competenza, nutrita da una puntigliosa curiosità, le aveva consentito di passare dal mondo della comunicazione tradizionale (aveva iniziato in Saatchi & Saatchi come copywriter per poi diventare account director) a quello del media – dove era approdata agli inizi degli anni 2000 dopo un periodo dedicato alla consulenza strategica – fino a diventare una delle protagoniste del mondo del digital marketing dove si è distinta per il suo acume strategico.

Nata a San Francisco, figlia di un diplomatico, era una cittadina del mondo, parlava fluentemente 4 lingue e si era laureata in Psicologia quando già la sua carriera era ben avviata.

Da giovane, prima di entrare nel mondo della comunicazione, aveva frequentato con un certo successo la scuola di teatro di Vittorio Gassmann con cui aveva anche recitato per un breve periodo.

Stimata dai clienti e dai colleghi, Adriana è stata molto amata dai creativi con i quali ha sempre saputo creare un legame basato su empatia e conoscenza approfondita dei fatti.

© 2023 INSPIRINGPR - FERPI

Usa le opzioni di Opt-out del tuo browser se vuoi disabilitare i cookie. Utilizzando il sito (scroll o navigazione interna), accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi