Nel Comitato scientifico di InspiringPR tutto il valore del lavoro dei relatori pubblici

Nel Comitato scientifico di InspiringPR tutto il valore del lavoro dei relatori pubblici

di Filippo Nani

Vedere riuniti attorno al tavolo della sede Ferpi di Milano alcuni degli speaker che in questi tre anni si sono succeduti sul palco di InspiringPR è stato emozionante. La prima riunione del Comitato scientifico non è stata semplicemente un’occasione per discutere sui temi della prossima edizione e confrontarsi su una formula che può essere migliorata, è stato di più, molto di più.

È stata innanzitutto la conferma che InspiringPR ha lasciato una traccia di sé non solo nei tanti che hanno partecipato da spettatori alle tre edizioni passate, ma anche nei relatori che sono saliti sul palco. E questa è senza dubbio una delle più grandi soddisfazioni che potessimo raccogliere dal lavoro faticoso, complicato e lungo che porta alla realizzazione di ogni edizione.

Attorno al tavolo quel giorno si è respirato il clima di una rimpatriata tra vecchi amici che si rivedono dal vivo dopo un po’ di tempo, ma che portano con sé un trascorso di storie e relazioni alimentate dallo scambio di telefonate, di mail, di like e commenti sulle pagine facebook e di incontri dal vivo in giro per l’Italia. A proposito del tema di questa edizione: l’incontro…

Nel Comitato scientifico di InspiringPR, guidato dall’ottimo Bruno Mastroianni, c’è tutto il valore del nostro lavoro di relatori pubblici. Esperienze diverse, ambiti i più disparati, mondo accademico ma anche aziendale, liberi professionisti e direttori comunicazione in grandi imprese, figure storiche delle RP (il riferimento a Toni Muzi Falconi è assolutamente voluto!). Uno spaccato di ciò che è oggi la nostra professione, in continua evoluzione, sempre più attenta a ciò che accade nel mondo dei social network, ma proiettata anche e soprattutto in avanti a cercare di scorgere il futuro con gli strumenti più innovativi a disposizione.

Ma tutto questo non avrebbe senso e valore se alla base non vi fosse anzitutto la dimensione affettiva del faccia a faccia, come ben ha sottolineato e sintetizzato il nostro “ideologo” Sergio Baraldi. Vedersi, incontrarsi, conoscersi, farsi coinvolgere e ispirare dalle storie altrui. Tutti valori che InspiringPR ha fatto propri da quella prima giornata al Laguna Palace di Mestre e che rivivono ad ogni nuova edizione nelle sale della meravigliosa e incantevole Scuola Grande di San Giovanni Evangelista nel cuore di Venezia e da oggi anche attorno al tavolo in cui si riunisce il Comitato scientifico.

© 2022 INSPIRINGPR - FERPI

Usa le opzioni di Opt-out del tuo browser se vuoi disabilitare i cookie. Utilizzando il sito (scroll o navigazione interna), accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi